La sessione suppletiva sarà valida fino a venerdì 29 marzo 2024

La CSEA (Cassa per i Servizi Energetici e Ambientali), in applicazione di quanto previsto dalla deliberazione 541/2022/R/gas dell’Autorità di Regolazione per Energia Reti e Ambiente ha comunicato l’apertura del Portale per la presentazione delle dichiarazioni per l’anno 2024 – sessione suppletiva, a far data dal 28 febbraio 2024 fino alle ore 23:59 del 29 marzo 2024. Decorso tale termine, in assenza delle previste dichiarazioni, decade il diritto al riconoscimento, per l’anno di competenza 2024, delle agevolazioni di cui al D.M. 21 dicembre 2021.

Ai sensi del Decreto MiTE 541/21 sono considerate a forte consumo di gas naturale, le imprese che hanno un consumo medio di gas naturale, calcolato per il periodo di riferimento, pari ad almeno 1 GWh/anno (ovvero 94.582 Sm3/anno, considerando un potere calorifico superiore per il gas naturale pari a 10,57275 kWh/Sm3), e che operano nei settori di cui all’allegato 1 del predetto decreto e con indice d’incidenza del costo del gas sul VAL maggiore o uguale al 20% oppure un indice d’incidenza del costo del gas sul fatturato maggiore o uguale al 2%.


Sono ammesse alle agevolazioni solo le imprese che:

  • siano titolari della diagnosi energetica conforme all’allegato 2 del Decreto Legislativo 102/2014
    in corso di validità;
  • oppure adottano un sistema di gestione conforme alle norme ISO50001.

Le imprese titolari della diagnosi energetica sono obbligate a dare attuazione ad almeno uno degli interventi di efficienza individuati dalla diagnosi, pena la restituzione dell’agevolazione.

Alle imprese che presentano la richiesta di ammissione ai benefici, sia nell’ambito della sessione ordinaria che in quella suppletiva e indipendentemente dalla classe di agevolazione alle stesse assegnate, sarà applicato un contributo in quota fissa a copertura delle spese di gestione sostenute dalla CSEA.  Per le dichiarazioni per l’anno di competenza 2024 è stato fissato dall’ARERA pari a:
• 100 € per le imprese che presentano la dichiarazione nella sessione di apertura ordinaria;
• 300 € per le imprese che presentano la dichiarazione nella sessione di apertura suppletiva. 

Il pagamento di tale contributo è condizione necessaria per l’inserimento nell’elenco delle imprese a forte consumo di energia e non è in alcun caso rimborsabile. Il termine per il pagamento del contributo fisso è di 15 giorni dal momento della presentazione dell’istanza di accesso al meccanismo agevolativo. Le imprese riceveranno a mezzo PEC le istruzioni necessarie per l’acquisizione dell’Avviso di pagamento analogico. Inoltre, per le imprese in classe di agevolazione VAL ammesse tramite la sessione suppletiva, la contribuzione deve comunque essere versata interamente nella misura prevista dal D.M. 21 dicembre 2021.

Le richieste relative agli argomenti specifici di seguito indicati possono essere inviate agli indirizzi:
• energivori@pec.csea.it: applicazione tecnica della normativa, operazioni societarie e aspetti di carattere legale; 
• sistemi.informatici@csea.it: aspetti di carattere informatico;
• legale@pec.csea.it: per aspetti legati all’antimafia;
• amministrazione@pec.csea.it: aspetti amministrativi/contabili

Per maggiori informazioni è possibile contattare l’Area Energia all’indirizzo mail energia@servizi.confindustriavarese.it

Link e riferimenti

  Commenti disabilitati su Albo Gasivore: sessione suppletiva del portale CSEA per le dichiarazioni relative all’annualità di competenza 2024
97