Contributi a fondo perduto per sostenere le PMI nella tutela dei marchi a livello europeo e internazionale

Il Bando “Marchi+” è un’iniziativa del Ministero delle Imprese e del Made in Italy volta a sostenere le PMI nella tutela dei marchi all’estero attraverso contributi a fondo perduto per un importo massimo di 25.000€.

Il soggetto gestore della misura è Unioncamere e le risorse complessivamente disponibili sono pari a 2 milioni di euro.

Univa Servizi, in collaborazione con Finage Group, ti può supportare in tutte le fasi, dalla verifica della fattibilità alla predisposizione della domanda di partecipazione al bando, da presentare telematicamente sul sito www.marchipiu23.it a partire dalle ore 9.30 del 21 novembre 2023, fino ad esaurimento delle risorse disponibili.

REQUISITI PRINCIPALI
  • essere titolari del marchio oggetto della domanda di partecipazione;
  • essere iscritti nel registro delle imprese;
  • avere sede legale e operativa in Italia;
  • essere in regola con l’assolvimento degli obblighi contributivi (DURC) e non avere procedimenti amministrativi legati a revoca di risorse pubbliche.

 

MISURE AGEVOLATIVE PRINCIPALI

REGOLE DI PARTECIPAZIONE
  • è possibile richiedere contributi per entrambe le misure, fino a un importo totale di 25.000 €;
  • le spese devono essere sostenute a decorrere dal 1° gennaio 2020 e comunque in data antecedente alla presentazione della domanda di agevolazione;
  • l’agevolazione rientra nel regime comunitario del “de minimis”.

Per ulteriori dettagli scarica la versione integrale del Bando Marchi+ dal sito del Ministero delle imprese e del Made in Italy oppure contatta l’Area Innovazione e Finanza Agevolata di Univa Servizi.

Contatti – E-mail: mauro.borroni@univaservizi.it – Tel: 339 7506438


  Commenti disabilitati su “Marchi+”: fino a 25.000 € per la tutela dei marchi all’estero
201